Taekwondo

€50.00

Selezionare il corso prescelto dall’apposito menù a tendina in fondo alla pagina per effettuare l’iscrizione e il pagamento online.


Responsabile Tecnico Kiosanin Daniele Burattini

Ex pallanuotista e da ormai più di 10 anni taekwondoka agonista. Ha sempre cercato, oltre la sfida sportiva, quella del sapere e della conoscenza, convinto che l’approfondimento e la consapevolezza rendano una persona, e un atleta, migliori. Dal raggiungimento della cintura nera ha cercato di acquisire un bagaglio tecnico in continua espansione: preparatore atletico di 3° livello; master in HIIT; tecnico riconosciuto FITA e cintura nera II° Dan di taekwondo (FITA). I suoi obiettivi per il futuro sono allenare, gareggiare e continuare a formarsi.

Il Taekwondo, un’arte marziale nata nell’area delle odierne Korea del Nord e Korea del Sud (dove è sport nazionale), letteralmente traducibile con “l’arte dei calci e dei pugni”, è uno sport da combattimento dove prevalentemente si usano le gambe per colpire in punti specifici l’avversario. La sua essenza come arte marziale prevede, oltre alla pratica sportiva del combattimento, la conoscenza e lo studio delle tecniche di attacco e difesa. Queste due pratiche si muovono su un unico binario durante l’apprendimento ma sono divise nel campo delle competizioni: il combattimento, chiamato gyeorugi, è stato inserito nelle gare olimpiche a partire da Sydney 2000, mentre non ancora le forme, chiamate poomsae. 
Il Taekwondo si basa su cinque principi teorici fondamentali che aggiungono valore ai noti principi sportivi internazionali: cortesia, integrità, perseveranza, autocontrollo, spirito indomito. Principi che travalicano la pratica sportiva e si collocano nel vivere civile, poiché è chiaro per un* praticante che sport e vita quotidiana non sono due elementi distinti ma sinergici.

OBIETTIVI DEL CORSO
L’apprendimento del gyeorugi
L’elemento più seducente della pratica marziale è il combattimento, nel quale due avversar* si confrontano tra loro. In questo macro contenitore si apprenderanno sia le tecniche di calcio sia le capacità condizionali e coordinative, aumentando
gradualmente il ritmo dell’esecuzione, poiché il Taekwondo è una pratica marziale estremamente dinamica, costituita da elevate accelerazioni. Si pratica scalzi, su una superficie liscia protetta da una serie di Tatami, vestendo l’abito tradizionale di allenamento chiamato Dobok, chiuso da una cintura che cambia di colore in base alla progressione dell’alliev* nel corso degli anni e degli esami superati. Le tecniche di calcio sono estremamente varie e complesse, basate su principi fondamentali come la rapidità di esecuzione e l’area di azione, che è sempre circoscritta all’interno del proprio spazio corporeo per un’eccellente efficacia e risparmio energetico.
Sviluppo delle capacità condizionali
Per sviluppare una buona conoscenza del Taekwondo oltre agli elementi fin qui citati c’è bisogno di adattare programmi di allenamento che si basino sull‘aumento della forza, resistenza ed esplosività. È necessario programmare gli allenamenti mantenendo un equilibrio tra allenamento della tecnica e allenamento delle capacità condizionali. Inoltre, per via delle sue caratteristiche di esecuzione, è imprescindibile a ogni sessione riservare una buona parte sia alla mobilità articolare sia all’allungamento delle catene muscolari e dei tendini.
Il corso si articola in tre sessioni settimanali, di cui due saranno divise in:
• mobilità articolare, riscaldamento, allenamento delle condizionali,
• allenamento della tecnica, allungamento e defaticamento
La terza sessione del venerdì sarà coadiuvata dal Maestro Giuseppe Di Liddo, che attraverso il metodo del Feldenkrais dinamico accrescerà l’attenzione degli allievi sui movimenti del proprio corpo attraverso la consapevolezza dell’apparato
scheletrico e la ricerca del maggior risparmio energetico.

Sede via Flavio Stilicone 41,Rm
  • Corso ragazzi 14-18 anni. Lun/Mer/Ven h.18.30-19.30, €50/mese, dal 04/10/2021
  • Corso Adulti. Lun/Mer/Ven h.19.30-21, €60/mese, dal 04/10/2021
PS: Previste riduzioni per quote trimestrali o annuali

Opzioni Prodotto